KOSMOS

2013

Lo spettatore viene accompagnato in un viaggio nella storia dell’universo.

La voce analitica e distaccata della Scienza spiega la formazione e l’evoluzione del cosmo, gettando uno sguardo anche sul suo destino ultimo.

Ad essa si oppone il canto lirico di un uomo solitario che proprio grazie alla poesia è in grado di riallacciare un rapporto diretto con la grandezza annichilente dell’universo, riconoscendosi parte di un incastro perfetto fatto di corpi celesti, moti di rivoluzione, stelle che si spengono e immensi spazi vuoti tutt’attorno.